TORNA INDIETRO

Supporto all’internazionalizzazione di MPMI: pubblicato l’Avviso “TRAVEL”

Dal 03-02-2022 al 30-06-2022

In riferimento alla notizia dello scorso 1 dicembre, è stato pubblicato sul BUR Umbria n. 74 del 20 dicembre 2021, l’Avviso pubblico “TRAVEL”, di cui al POR FESR 2014-2020 Asse III Azione 3.3.1, al fine di favorire la realizzazione di progetti di promozione dell’export destinati a imprese e loro forme aggregate.

Dotazione finanziaria
Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 3 milioni di euro. 

Soggetti ammissibili
Possono beneficiare della misura le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) con sede operativa in Umbria, in forma singola o come aggregazione composta da un minimo di 3 imprese componenti, che rispettino i requisiti stabiliti dalla misura e che esercitano un’attività economica riconducibile ad una delle Sezioni ATECO 2007 di cui all’Allegato E del bando.

Ammontare del contributo

  • Il contributo concesso alla singola PMI è pari al 40% delle spese ammesse;
  • il contributo concesso alle aggregazioni è pari al 50% delle spese ammesse.

I contributi sono concessi nel rispetto del “Temporary Framework”, ovvero in regime “de minimis”.
Le imprese per le quali è stato approvato il progetto possono rivolgersi ad UmbriaInnova per usufruire di un finanziamento agevolato (Fondo prestiti FLY), per una quota del progetto non coperta dai contributi dell’Avviso pubblico “TRAVEL”.

Spese ammissibili
Sono ammissibili le seguenti spese:

  • Attività per lo sviluppo del commercio elettronico;
  • Consulenze (max 30% dell’importo totale del progetto);
  • Spese per la realizzazione di progetti di formazione ai dipendenti e ai titolari di imprese (max 10% dell’importo del progetto);
  • Attività di incoming (max 4000 euro);
  • Spese relative al costo di personale qualificato dell’impresa coinvolto nel progetto (max 10% dell’importo del progetto);
  • Spese per la promozione;
  • Spese per la comunicazione (max 15% dell’importo del progetto);
  • Fiere ed eventi di rilevanza internazionale;
  • Attivazione di strutture e reti commerciali all’estero;
  • Attività finalizzate alla costituzione di partnership con imprese estere.

Sono ammesse le spese sostenute dal giorno successivo alla presentazione della domanda.

Il progetto dovrà essere concluso entro 12 mesi dal giorno della comunicazione di concessione del contributo

Per la singola PMI, l’importo ammissibile riferito al progetto risulta pari a un minimo di euro 30.000 e un massimo di euro 100.000.

Per le aggregazioni di imprese, l’importo ammissibile riferito al progetto risulta pari a un minimo di euro 70.000 e un massimo di euro 200.000.

Valutazione della domanda
L’ammissione a contributo delle domande sarà effettuata con procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione delle stesse.  I progetti saranno valutati da un Comitato tecnico di valutazione composto da tre membri, di cui due nominati dalla Regione Umbria e uno da Sviluppumbria sulla base dei criteri di valutazione previsti dall’Art 18 del Bando. Saranno ammessi a contributo i soli progetti con una valutazione minima di 50 punti.

Presentazione della domanda
La compilazione delle domande potrà essere effettuata a partire dalle ore 10 del 3 febbraio 2022 e fino alle ore 12 del 30 giugno 2022 utilizzando esclusivamente il servizio online raggiungibile all’indirizzo https://serviziinrete.regione.umbria.it/.
L’invio della richiesta di ammissione potrà essere effettuato a partire dalle ore 10 del 7 febbraio 2022 e fino alle ore 12 del 30 giugno 2022 accedendo all’indirizzo http://trasmissione.bandi.regione.umbria.it.

Umbria Export è a disposizione per informazioni tecniche, assistenza nella presentazione e gestione dei progetti nonché nella erogazione dei servizi di TEM.

Umbria Export
Tel. 075/582761
E-mail uexp@exp.it